Come Creare un Rapporto Dinamico col Tuo Avvocato

Come Creare un Rapporto Dinamico col Tuo Avvocato

24 Gen 2020

Se sei arrivato qui, vuol dire che hai investito il tuo tempo per cercare un avvocato che ti affiancasse con gli strumenti Pratici e di Impatto necessari per gestire un problema che ti assilla.  E ora, è essenziale creare un rapporto positivo e dinamico col Tuo avvocato perché il Tuo Investimento Frutti al meglio!

Il percorso legale, già lo sai, potrebbe essere lungo… e tortuoso. E so che spesso questo scoraggia i miei clienti.

Tardano a darmi informazioni, non si attivano per recuperare documenti in tempo per l’udienza, sono bloccati nel prendere decisioni e intanto i giorni passano… il tempo si fa sempre di meno… l’udienza si avvicina… e la pressione che sale li blocca ancora di più.

E’ un cane che si morde la coda: più FATICANO a fare i primi passi, più il tempo che passa inesorabile LI BLOCCA.

E alla fine, si trovano incapaci di prendere QUALSIASI decisione.

Ecco perché avere l’atteggiamento mentale corretto è essenziale affinché al termine della tua esperienza “legale”, guardando indietro, tu possa farlo con soddisfazione.

Tieni a mente questi CINQUE CONSIGLI durante tutto il percorso che affronteremo insieme.

1.

Sii paziente, i tuoi problemi non si risolveranno da un giorno all’altro.

2.

Non farti prendere dall’ansia! Non c’è bisogno di chiamare l’avvocato 3 volte al giorno: nel 90% dei casi, l’unico problema da affrontare immediatamente, è la tua ansia >> familiarizza con le situazioni che ti creano panico distaccandoti e affrontandole in modo analitico (e lascia lavorare il tuo avvocato, lo sta facendo anche se non lo vedi! 😉)

3.

Riponi fiducia nel tuo avvocato. Si è reso disponibile ad aiutarti: segui le sue indicazioni. E se hai dubbi, fai domande.

4.

Sii collaborativo e contribuisci a creare un rapporto dinamico col tuo avvocato: raccogli le idee, prepara documenti, scrivi appunti che potranno essere d’aiuto.

5.

Cogli le occasioni che il Tuo avvocato Ti suggerisce per fare il punto della situazione: non c’è niente di peggio che un “cliente fantasma”. Accogli POSITIVAMENTE l’invito a fissare appuntamenti telefonici e riunioni: questo ti permetterà di fare tutte le domande che ti sono sorte nel tempo e di fornire tutti i documenti che hai nel frattempo raccolto.

Se vuoi:

✅ Raggiungere prima i tuoi obiettivi,
✅ Sfruttare al massimo i tuoi STRUMENTI >> ossia lo studio legale che hai scelto per aiutarti!
✅ Creare un rapporto dinamico e positivo col tuo difensore

Scarica il workbook >>> che abbiamo preparato per Te e comincia a lavorare sul tuo MINDSET.

 


Se vuoi ricevere il nostro ebook “Dieci Storie Criminali (quasi) a Lieto Fine” >>> lasciaci il tuo indirizzo email.